Veleno

parigi2
parigi1

“L’orrore di Parigi fa parte della modalità di pensiero contemporanea. La rapidità con cui Salvini è riuscito a mettere in fila cazzate grossolane in rete lo testimonia. La reazione all’orrore è sempre quella di sbracciare a caso e di tacciare di coglioneria chiunque cerchi di capire.
Non esiste servizio segreto in grado di prevenire il veleno che una nazione ha nel suo stesso corpo e illudersi che le nazioni siano scatole chiuse è fatale, credo sia innanzitutto questo il primo equilibrio da cercare.
Preferisco chi chiede di pregare a chi chiede di sparare.
Tuttavia armi e religioni vengono considerate soluzioni, mentre spesso sono il problema.”

Natalino Balasso, 14 novembre 2015